"Di Maggio ciliege per assaggio, di giugno ciliege a pugno."

Testi canzoni Quarto Podere

Compagno Dio

E’ risaputo, tra noi e Dio
ci sono troppi dissensi
noi ci muoviamo
nudi, sporchi e scalzi
Lui porta una tonaca bianca
ed alla Sua vista lo sdegno era grande
un’ira profonda dentro di noi
ti chiama Signore per noi sei un compagno
vieni a trovarci appena puoi

Compagno Dio
mettiamoci una pietra sopra
degnati di scendere dall’alto dei cieli stellati
Compagno Dio
ti prego c’è bisogno di Te
ci sono troppi angeli con le mani in mano

Vedi quanta gente non ha più speranze
scendi da quel pulpito di marmo
Preti inquisitori, miti accusatori
cerca di tenerli al di fuori
Ti chiamo compagno e non più Signore
di Te c’è bisogno ci stanno comprando
ci stanno chiedendo di farci da parte
non c’è più Baffone ma solo un biscione

Compagno Dio
mettiamoci una pietra sopra
degnati di scendere dall’alto dei cieli stellati
Compagno Dio
lo vedi abbiam bisogno di Te
vieni a star con noi e ficcati bene negli orecchi
chi non lavora
no, non mangia

Compagno Dio
mettiamoci una pietra sopra
degnati di scendere dall’alto dei cieli stellati
Compagno Dio
Ti prego c’è bisogno di Te
ci sono troppi angeli con le mani in mano