"Da Montelupo si vede Capraia: Dio li fa e poi li appaia."

Testi canzoni Quarto Podere

Anima D'Annata

Non potrei mai fare parte
della giunta comunale
verrei messo in disparte
per questioni di morale
il mio sogno è di sparire
dentro un fiasco di Barolo
o comunque un vino tosto
che non sia del metanolo

Padre lo confesso
aiutami ad espiare
questo mio peccato
peccato giugulare
padre lo confesso
sono pieno da strizzare
ma non devo vomitare
e benedici questa

Anima d’annata
denominazione controllata
anima d’annata
d’origine garantita
vendo la mia anima vera per un pò di Barbera

Non potrei fare il commesso
in un negozio di liquori
vista questa mia passione
sarei sempre un pò di fori
e la gente che mi guarda
sembra tutti dei dottori
no, non sanno che così
io risolvo i miei dolori

Padre, mi confesso
non posso più cambiare
sono schiavo sì del fiasco
mare rosso in cui affogare
Padre, lo confesso
ci potrei anche schiantare
ma non me ne frega niente
e benedici questa

Anima d’annata
denominazione controllata
anima d’annata
d’origine garantita
vendo la mia anima vera per un pò di Barbera